Contributo a fondo perduto per l'acquisto di strumenti informatici per studio legale

26-10-2018 15:11:23
 
Cassa Forense indice per l’anno 2018 un bando per l’assegnazione di contributi, fino allo stanziamento di € 2.400.000,00, per l’acquisto di nuovi strumenti informatici per lo studio legale.
 
Sono destinatari del bando coloro che, alla data di presentazione della domanda, siano iscritti alla Cassa o iscritti all'Albo con procedimento di iscrizione alla Cassa in corso, non sospesi dall'Albo, né cancellati dall’Albo, e in possesso dei requisiti.
 
Requisiti:
 
  • essere in regola con le prescritte comunicazioni reddituali alla Cassa; 
  • avere dichiarato un reddito professionale inferiore a € 50.000,00;
  • per coloro che non erano tenuti all’invio del Mod. 5/2018, aver prodotto un reddito netto professionale da attività forense inferiore ad € 50.000,00; 
 
Sono rimborsabili esclusivamente le spese sostenute per l’acquisto dei seguenti strumenti informatici limitatamente a uno per ogni tipologia:
 
  • computer fisso;
  • computer portatile; 
  • monitor;
  • stampante, anche multifunzione; 
  • scanner; 
  • tablet; 
  • fotocopiatrice, anche multifunzione; 
  • licenze software per la gestione degli studi legali; 
  • strumenti per la conservazione e protezione dei dati dello studio.
 
Il contributo una tantum sarà pari al 50% della spesa complessiva documentata, non inferiore ad € 300,00 al netto di IVA, per l’acquisto di nuovi strumenti informatici per lo studio legale effettuato nell’anno 2017 e nell’anno 2018. Il contributo non può essere superiore ad € 1.500,00.
 
Scadenza
16 gennaio 2019
 
GALLERY