Fondo For.te: contributi per formazione continua alle imprese italiane

19-09-2018 13:17:13
Il Fondo For.Te. stanzia risorse per 82milioni di euro per finanziare la formazione nelle imprese italiane, a costo zero. 

I piani formativi si suddividono per settori:  
 
  • Logistica, spedizioni e trasporti;
  • Formazione a sostegno dell'Innovazione tecnologic, di prodotto e/o di processo nelle imprese aderenti;
  • Socio-sanitario;
  • Commercio, Tusìrismo, Servizi;
  • Altri Settori Economici.


Un Piano formativo si identifica in un progetto organico dove siano previste una serie di attività tra loro coerentemente integrate e complementari: 

Attività preparatorie, di accompagnamento e misure trasversali.

Tali attività possono riguardare: analisi di contesto, con specifico riferimento alle strategie di sviluppo definite in sede di concertazione regionale e nazionale; analisi della domanda;
diagnosi e rilevazione dei bisogni formativi delle aziende beneficiarie e dei lavoratori e conseguente selezione dei partecipanti; definizione di competenze critiche ed emergenti;
definizione di metodologie e modelli di formazione continua; integrazione, scambio e condivisione di esperienze; altre attività di accompagnamento e propedeutiche alla realizzazione del Piano. 

Attività non formative 
  • progettazione delle attività del Piano;
  • coordinamento e amministrazione del Piano;
  • promozione delle attività e delle azioni del Piano;
  • monitoraggio e valutazione delle attività e delle azioni del Piano;
  • diffusione e trasferimento dei risultati. 
Attività di erogazione della formazione in forma individuale e/o collettiva, realizzate sulla base dei contenuti, modalità, metodologie indicati nel Piano presentato al Fondo e negli eventuali aggiornamenti intervenuti successivamente, in quanto autorizzati da For.Te. In nessun modo gli aggiornamenti successivi alla concessione del finanziamento possono modificare la struttura del Piano, oggetto di valutazione quanti-qualitativa in fase di presentazione. 
Sono comprese le attività di orientamento dei partecipanti e di bilancio delle competenze, in possesso ed acquisite dagli stessi, la certificazione delle competenze e dei percorsi formativi. 

La formazione può essere erogata attraverso le seguenti modalità: aula, seminari, FaD (Formazione a Distanza), affiancamento, training on the job, coaching, outdoor. 
 
GALLERY