Contributi a "fondo perduto" per progetti di ricerca industriale

19-07-2017 11:55:16
Al fine di incentivare la collaborazione tra le imprese private e gli istituti pubblici della ricerca, il MIUR concede contributi a fondo perduto per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale,

I Progetti sono ammessi all’agevolazione nella forma del contributo alla spesa, nel rispetto delle seguenti intensità di aiuto:
-Ricerca Industriale: nel limite massimo del 50% dei costi considerati ammissibili;
-Sviluppo Sperimentale: nei limiti del 25% incrementabile sino ad un massimo del 50% per le PMI e del 40% per le Grandi Imprese. In misura pari al 50% per tutti gli altri soggetti ammissibili;

I progetti devono essere coerenti con le dodici aree di specializzazione intelligente scelte a livello nazionale:
Aerospazio 
Agrifood 
Blue Growth 
Chimica verde 
Cultural Heritage 
Design, creatività e Made in Italy 
Energia 
Fabbrica Intelligente
Mobilità sostenibile
Salute 
Smart, Secure and Inclusive Communities 
Tecnologie per gli Ambienti di Vita 

La domanda di partecipazione deve essere presentata nella forma del Partenariato pubblico-privato, che deve essere costituito da almeno un soggetto di diritto pubblico e da almeno un soggetto di diritto privato.

 
Le domande potranno essere presentate dall 27 luglio 2017 al 9 novembre 2017.
GALLERY